BlogServiceHost.Create()

WCF & Azure - Il blog di Fabio Cozzolino

Recent Posts

Tags

My

Twitter

Community

Archives

Email Notifications

Social Bar Widget

March 2011 - Posts

Workshop "Applied Patterns", ancora pochi posti disponibili!

L’evento si avvicina, manca ormai meno di una settimana Smile. Vi consiglio assolutamente di non mancare perchè si prospetta un incontro davvero interessante, ricco di spunti, almeno da quanto lasciano trapelare gli speaker che vi prendereanno parte. Inoltre potete, se lo volete, portare il vostro codice o più semplicemente le vostre idee e ne discutiamo insieme.

Come se non bastasse, ci saranno davvero grandi sorprese per i partecipanti… qualcosa che nemmeno vi potete immaginare Open-mouthed smile.

Cosa? Non vi siete ancora registrati? E cosa aspettate?

(ah … il linkWinking smile)

Alla scoperta di Windows Azure

Da qualche giorno sono disponibili sul portale Microsoft dedicato alle PMI alcuni estratti del mio libro Windows Azure – Programmare per il Cloud Computing. Si tratta di una introduzione alle varie caratteristiche che l’intera piattaforma offre.

Questi gli articoli disponibili:

E’ solo un assaggio del libro, per il resto … accattatevillo Smile

Posted: Mar 25 2011, 12:31 AM by Fabio.Cozzolino | with no comments
Filed under:
Windows Azure SDK 1.4, CDN e l’Azure Management Portal

Qualche giorno fa è stato rilasciato il Windows Azure SDK 1.4. Le novità più importanti, oltre a qualche bug fixes, riguardano principalmente Windows Azure Connect e Windows Azure CDN. Windows Azure Connect consente di creare reti virtuali tra gli Hosted Services e le nostre reti on-premises. Così un WebRole è in grado di utilizzare una risorsa, per esempio un db o il file system, che si trova sui server nella nostra rete locale.

La nuova release di Windows Azure Connect, congiuntamente ad un aggiornamento dell’Azure Management Portal, consente ora di avere:

  • il supporto all’utilizzo dell’Admin UI da parte di più amministratori;
  • un client con maggiori feedback utente (status notifications) e anche capacità di diagnostica dei problemi, precedentemente del tutto assente;
  • la possibilità di installare il client di Windows Azure Connect anche su versioni localizzate del sistema operativo;

E’ stato inoltre rilasciato anche un aggiornamento del Content Delivery Network (CDN), il meccanismo che consente il caching locale delle risorse (ad esempio i blobs), con l’obiettivo di minimizzare i tempi di recupero dai differenti data center sparsi nel mondo. E’ ora possibile:

  • utilizzare il Web Role ed il VM Roles come "origine" per gli oggetti da utilizzare con il CDN. In sostanza il contenuto statico di un sito Web, come le immagini o i documenti, può anche essere automaticamente cachato per essere distribuito nei vari datacenters, in modo da fornire la banda massima possibile e tempi di latenza inferiori nel processo di recupero dei contenuti verso gli utenti (Windows Azure CDN for Hosted Services);
  • utilizzare il canale HTTPS per ottenere i contenuti cachate attraverso un canale sicuro;

Come già accennato è inoltre stato rilasciato un aggiornamento dell’Azure Management Portal che consente di avere una UI decisamente più performante.

Potete scaricare tutte le novità da qui.

Posted: Mar 12 2011, 02:55 PM by Fabio.Cozzolino | with no comments
Filed under:
Workshop “Applied Patterns”

Ladies and gentlemen … (diceva qualcuno)…. rullo di tamburi … “Applied Patterns” !!! Cos’è?!? Il titolo del prossimo workshop DotNetSide, ovviamente Smile. Era da qualche mese che avevamo in mente questo workshop e finalmente siamo riusciti a fissare la data. L’ormai già navigato Raffaele sarà affiancato da Leo nel suo debutto assoluto.

Oltre a due sessioni di grande spessore tecnico, avremo una terza sessione, sperimentale, durante la quale apriremo la discussione a tutti per confrontarci, quasi come davanti ad una tavola rotonda, e per capire come utilizzare al meglio gli approcci e le tecniche viste. Spazieremo senza dubbio anche su Windows Phone 7, Silverlight, Windows Azure, WCF, Windows Forms, VB6 (ehm… forse questo no…forse Smile with tongue out), Unit Test, Entity Framework, Parallel Framework echipiùnehapiùnemetta… Open-mouthed smile

Quindi preparatevi e se volete portarvi dietro il vostro portatile o il vostro codice, per noi sarà davvero un piacere.

Date un’occhiata all’agenda completa e poi registratevi qui!!!

Ps.: Affrettatevi, i posti sono limitati!!

Libro: Windows Azure – Programmare per il Cloud Computing

Finalmente oggi è (da me) il tanto atteso giorno. E’ stato infatti pubblicato il mio nuovo libro su Windows Azure. Il libro tratta Windows Azure a 360° (Storage Services, Hosting Services, Azure AppFabric, SQL Azure, etc..) ed è aggiornato alla più recente release di febbraio di Azure AppFabric.

Questo un breve estratto dalla descrizione:

“…Tra gli argomenti trattati: Architettura della piattaforma di Windows Azure. Le soluzioni Microsoft per il Cloud Computing. Sviluppare sfruttando quanto offerto dai Windows Azure Storage Services: Blobs, Drives, Queues e Tables. Sviluppo di applicazioni Web e di servizi per l’esecuzione di processi in background per il Cloud Computing di Windows Azure sfruttando Visual Studio 2010. Windows Azure AppFabric come application server nel cloud per il relaying dei messaggi e la gestione della sicurezza attraverso il rilascio di token con l’Access Control Service. SQL Azure, il database relazionale appositamente sviluppato per l’utilizzo sulla piattaforma Windows Azure….”

Ringrazio Mario per la prefazione e la revisione, Mario Ferrante per i feedback sui capitoli, Vittorio per il fondamentale supporto nel capitolo dedicato all’ACS e Andrea per il capitolo su SQL Azure.

Ringrazio inoltre tutta la redazione FAG per la loro particolare dedizione a questo lavoro.

Detto questo… buona lettura Big Smile

Scheda sul sito FAG: http://www.fag.it/scheda.aspx?ID=38851

Posted: Mar 09 2011, 06:47 AM by Fabio.Cozzolino | with no comments
Filed under: ,