August 2006 - Posts

Per chi usa Lotus Notes, per chi è interessato a Workflow Foundation magari in ambito Web Service ma anche chi vuole sparene di più su come integrare questo potente strumento in altre applicazioni, questo webcast è quello che fa per voi. Orecchio...è inglese Wink. Il webcast è registrato a questo link.

Posted by pisquik | with no comments
Filed under: ,

Capita a volte di dover utilizzare due account .NET Passport o Windows Live ID per motivi vari. Le soluzioni sono diverse, e in questo breve articolo, Salvatore Aranzulla ci spiega come fare. Questo il link.

Posted by pisquik | 1 comment(s)
Filed under:

Conoscevate Yahoo! Answers? Bene unite Yahoo Answers a Windows Live. Cosa ottenete? Ma ottenete Windows Live QnA. Il nuovo servizio dell'ormai famosissimo Windows Live, fornisce risposte a domande inviate dagli utenti di WL. Le risposte vengono inviate da altri utenti. La novità sono i punti, ovvero, si stilano le classifiche degli utenti che hanno risposto nel modo più consono, acquisendo così punti che lo faranno arrivare ai vetici delle classifiche. In questo modo si conta di far salire il numero di affluenza al servizio. Qui c'è l'indirizzo di Windows Live QnA. Qualcosa da provare (naturalmente è ora una versine beta).

Posted by pisquik | with no comments
Filed under:

Ho appena visitato la pagina di un progetto, il progetto dell'italiano Massimiliano Balestrieri, che ha unito l'interfaccia desktop (espressamente quella di Linux) insieme all'usabilità del web. Ovvero un desktop che gira sul web, senza installazione ma completamente free, che potrebbe dare inizio ad un nuovo modo di pensare il web e il desktop. Il progetto Deskweb è abbastanza innovativo.

Già abbiamo in Google, in My Msn e in Windows Live le Web Parts, componenti che visualizzano notizie, e altro in finestrelle ridimensionabili e spostabili. Ma questo progetto si spinge molto più avanti. Speriamo però in un'interfaccia più consona agli utenti che potranno godere del desktop che più gli è familiare.

Si può provare un'anteprima da questo link.

Posted by pisquik | 1 comment(s)
Filed under: ,

Il nuovo servizio Windows Live Local, che consente di vedere su una mappa un luogo, può essere utilizzabile anche su Microsoft Office Outlook. Il plug-in è adatto a diversi scopi: come per esempio la localizzazione geografica dei contatti o quella dei servizi che poi è la normale funzione di Live Local. Questo strumento è ottimo per chiunque vuole sapere ESATTAMENTE dove si trova l'abitazione o l'ufficio dei propri contatti per una migliore gestione geografica. Richiede .NET 1.1 e Outlook 2002 e 2003 (in Inglese). Il plug-in è ancora una versione beta ed è scaricabile qui.

Posted by pisquik | with no comments
Filed under: ,

Come avevo già anticipato in un post, ieri 30 Agosto è stata rilasciata la prima Beta di XNA Game Studio Express, il nuovissimo tool Microsoft per lo sviluppo di videogiochi grazie a C# 2005 e DirectX 9, in modo del tutto gratuito.

La pagina da dove si può effettuare il download è questa.

Posted by pisquik | 3 comment(s)
Filed under: , ,

Eh già. Annuncio la nascita di Goopple. No, il nome è solo partorito dalla mia pazza mente. Ma è vero! Il CEO Di Google è entrato nella schiera di Apple insieme a Steve Jobs. La notizia è di oggi (forse...) ma sarà destinata a scatenare commenti, migliaia di commenti. Il colosso di Mountain View non si è accontentato di essere probabilmente il motore di ricerca più usato al mondo, nonchè grande innovatore del web. No, anzi è entrato nell'azienda Apple arrivando ad una intesa commerciale. Molti sono le riflessioni e le conseguenze della notizia. Magari ci troveremo con Gmail fuso a ".mac", o ancora software Google esclusivamente per MacOS. Attendiamo una risposta da parte di Microsoft, a questo "patto d'acciaio". Certo, Google perde un po' di posti: un colosso sempre fondato sul software Web (quindi multipiattaforma), che voleva investire nell'Open Source (quindi in Linux) che accetta intese del genere. Se il futuro è nel Web, Google sta percorrendo la rotta verso il passato.

Posted by pisquik | with no comments
Filed under:

A quanto pare il sito canadese di Microsoft ha sbadatamente anticipato in alcune pagine i prezzi che avrà Windows Vista, che verrà rilasciato definitivamente a Gennaio 2007. A quanto pare i prezzi sono i seguenti (il primo è riferito al prezzo del prodotto completo, il secondo all'upgrade):

  • Windows Vista Ultimate $349-$199
  • Windows Vista Business $269-179
  • Windows Vista Home Premium $239-$139
  • Windows Vista Home Basic $199-$99

I prezzi sembrano piuttoso alti, anche se è comprensibile un costo per funzionalità così avanzate (magari si potrebbe abbassare il prezzo di Vista Home Basic). Comunque i dati non sono sicuri, speriamo bene. Come sempre Smile.

Posted by pisquik | 1 comment(s)
Filed under: ,

I plugin di Windows Live Writer sono interessantissimi. Soprattutto per noi sviluppatori che spesso postiamo codice sorgente, un po' di Syntax Highlighting non guasta, meglio se multilinguaggio e che sia .NET compatibile. E infatti il codice qui sotto è scritto con Steve Dunn's Code Formatter Plugin:

namespace MySyntax { class ABC { int i = 0; Console.WriteLine(i); i = 59; Console.WriteLine(i); public string String; } }

Il plugin è molto versatile perche permette di scrivere codice con grande chiarezza e velocità (passa da un linguaggio all'altro immediatamente). Certo il plugin è migliorabile (non prende gli spazi tra le classi automaticamente) ma è senz'altro uno strumento affidabile, soprattutto se usato per Copia&Incolla da Visual Studio. Sono disponibili al download, anche i sorgenti e necessita del .NET Fx 2.0. Lo strumento non è proprio dei migliori, magari cercando meglio si può trovare qualche cosa di più soddisfacente, e che comunque tratti il testo come testo e non come immagine, almeno nella edit dei post. Ma per qualche sporadico post con codice, va più che beneanche perchè e completamente free Wink.

Da provare assolutamente.

Posted by pisquik | with no comments

Ieri, Microsoft ha annunciato il rilascio della RC1 di Inernet Explorer 7 (scaricabile da questo link) ed ha dichiarato che probabilmente non ci sarà una RC2, ma si passerà direttamente al rilascio finale. Questa build risolve diverse incompatibilità e sono invitati i web developer e i professionisti IT ad aggiornare le proprie applicazioni:

With this release, we're strongly encouraging web developers, enthusiasts, and IT professionals to finalize their testing and ready their environments for the final availability of Internet Explorer 7.

La Release Candidate di IE7, ha un funzionamento più fluido e con meno crash, se mai si fossero verificati. Non ci resta che aggiornare le nostre webpages per una compatibilità immediata a quello che sarà un browser con un alta percentuale di utilizzo.

Posted by pisquik | 2 comment(s)
Filed under: , ,

Utilizzo per ogni navigazione, Firefox 1.5 sicuro e affidabile (almeno per me) e Internet Explorer era un ripiego se qualcosa andava storto. Nel frattempo però, guardavo e riguardavo la pagina Microsoft riguardante Internet Explorer 7 senza mai provarlo. Poi mi sono deciso e l'ho installato. E devo dire che sembra buono. Non so quanto sia sicuro, ma penso che non dovrei correre rischi. IE7 è una beta, e si vede! Si vede dai pulsanti, non propriamente definiti, e anche da qualche visualizzazione non ottimale. La domanda che mi pongo è: ho fatto una buona scelta? Sarò costretto a tornare al mio amato volpino di fuoco? E se Intenet Explorer 7, non dovesse funzionare, potrò tornare alla versione 6? E queste domande, avranno mai una risposta?

Posted by pisquik | 2 comment(s)
Filed under: ,

Ne avevo sentito parlare, poi l'ho vista in azione su di una nota rivista e ne sono rimasto affascinato. Microsoft ha rilasciato una conchiglia per Windows: Windows PowerShell (ex Monad). Una shell proprio come la famosa C-Shell del sistema Unix. Il nuovo strumento Microsoft chiamato anche MSH serve a configurare e gestire computer da riga di comando, grazie anche ad un linguaggio di scripting basato su file PS1 (estensione *.ps1). I comandi della MSH non sono i comandi come siamo abituati a usare per il "Prompt dei comandi" o i vecchi MS-DOS, ma sono veri e propri strumenti, chiamati "cmdlet" (pronunciati command let) per la gestione e il funzionamento di sistemi operativi completi.

Probabilmente questo strumento sarà integrato in Windows Vista, ma funziona anche per Windows XP e Windows Server 2003.

Il link al download di Windows PowerShell è questo e necessita del .NET Fx 2.0 RTM.

Posted by pisquik | 1 comment(s)
Filed under: , ,

Il titolo potrebbe essere un po' scioccante o divertente, ma rispecchia un po' tutto questo post. Usavo gia versioni meno recenti di Visual Studio (la versione 6.0 e la 2003) e quindi la migrazione del codice dava risultati veloci in termini di sviluppo. Ma non posso mai credere ai miei occhi quando vedo lo sviluppo (magari dalla mia stessa mano) di un software con Visual Studio 2005. Ho sviluppato un mini-software che invia e-mail grazie al C# 2.0 e devo dire che la rapidità dello sviluppo è incredibilmente alta! Per scrivere il codice per inviare e-mail, si utilizzano classi come System.Net.  Questo è il codice:

System.Net.Mail.MailMessage message = new System.Net.Mail.MailMessage("from@address", "to@address", "Subject", "Message Text");

System.Net.Mail.SmtpClient mailClient = new System.Net.Mail.SmtpClient("Email Server Name");
mailClient.Send(message);

Grazie a queste 3 righe di codice, si può gia inviare e-mail. Eccezionale. Visual Studio 2005 permette allo sviluppatore di creare software in pochi minuti (e questo codice sorgente ne è la prova). Davvero, questo strumento è veloce come Speedy Gonzales. Come siamo fortunati Smile.

Posted by pisquik | 2 comment(s)
Filed under: ,

Si, sembra che faccia pubblicità, e per questo penso che mi odierete, ma non è così, anche perchè non mi pagano. In questo post, parlerò ancora di uno strumento potente messo a disposizione dalla software house Altova che proprio in questo campo detiene una buona fetta di mercato. Si tratta di Altova XMLSpy 2006. Questo prodotto è un'ottimo strumento per la creazione e la modifica di documenti XML. Permette di creare documenti XML da zero, o partendo da Schemas o DTD. Permette di vedere il risultato immediatamente, di visualizzarne un diagramma e...rullo di tamburi...integra anche una funzione di correzione sintassi e debug (anche se non potente come un debugger per software). Ma la cosa più sorprendente è che si integra perfettamente con il nostro IDE preferito, Visual Studio 2005, e anche con Eclipse. Le versioni per questo prodotto sono 2: Enterprise Edition (che è la più completa e forse l'unica che soddisfa ogni esigenza) e Professional Edition, per un uso adatto più alle piccole imprese che alle medie o grandi. MA Altova ha deciso di offrire anche una versione ridotta, la Home Edition per studio, uso domestico o semi-professionale. Un prodotto da provare assolutamente, meglio se affiancato a Visual Studio, magari da integrare in progetti di grandi entità per uno sviluppo ed un mantenimento veloce e valido.

Posted by pisquik | with no comments
Filed under: ,

Da tempo, il linguaggio più diffuso per lo sviluppo di diagrammi che accompagnano qualsiasi Software Architect nella progettazione di software è il linguaggio UML. Il linguaggio UML è strettamente legato ad ambienti visuali (come Microsoft Visio). Uno fra i tanti software per la creazione di diagrammi è Altova UModel 2006. Questo prodotto è senz'altro una soluzione ottimale per chiunque desideri progettare software prima ancora di scriverne il codice, stimando così la difficolta e la probabilità di errori, bug, colli di bottiglia, eccetera. Altova UModel permette di importare codice Java (versioni 1.4 e 1.5) o C# 2.0 e convertirlo in diagrammi. Devo dire che il risultato è abbastanza soddisfacente, almeno per i progetti in C#. Grazie a questo software, si possono creare anche diagrammi legati al Workflow, per gli amanti di questo metodo di sviluppo (e voi sapete bene a chi mi riferisco Wink ) grazie a tipi di diagrammi come Macchine a stati o Sequenziali. Le possibilità che offre UModel 2006 sono numerose, che rendono semplice il compito di uno sviluppatore, e ancor di più di un Software Architect.

Posted by pisquik | with no comments
Filed under: , ,
More Posts Next page »