November 2006 - Posts

Ho appena scaricato e installato (circa mezz'ora di installazione !) Windows Media Player 11 in italiano. Il risultato è più che soddisfacente! Ottima l'interfaccia, bella e molto comoda per qualsiasi utilizzo...poi avendo un Creative Zen Sleek Photo, ho provato la sincronizzazione: COMPATIBILITÀ 100%. Peccato manchi la novità più discussa dai primi rilasci del software, URGE...o almeno io non l'ho trovato...

Un bel 9 al player Microsoft !

Posted by pisquik | 1 comment(s)
Filed under: ,

E da un mese che Internet Explorer 7 non mi permette di visitare il forum di Community Credit. Posso visitare qualsiasi forum di qualsiasi sito, ma CC niente! Sebbene l'elenco delle sezioni mi compare e anzi, riesco a visualizzare i titoli dei messaggi in ogni singola sezione, non riesco a caricare un thread completo. Click sul collegamento e come risultato ottengo una pagina grigia e più niente. Naturalmente ho provato con Firefox 2.0 che ho installato, risultato: SI VEDE TUTTO!!!! Ho installato la versione italiana di IE7, ma non è cambiato niente, ne ho persino parlato con David che ha risolto un errore ma non era la causa del mio problema...Dannato IE7!!!

Posted by pisquik | 3 comment(s)
Filed under:

Arriva il momento di fare qualche considerazione riguardo due diversi punti di vista inerenti l'informatica: Software Closed Source e Software Open Source.

L'informatica è nata per aiutare l'uomo a svolgere le funzioni più disparate nel migliore dei modi, con il minimo sforzo e nel minor tempo. Oggi l'informatica è dappertutto, non è chiusa in un computer ma è la componente fondamentale di molti di strumenti: VCR, DVD, Televisori, Telefoni Cellulari, PDA e si sta inoltrando anche in strumenti poco inerenti alla vera e propria informatica come automobili, lavatrici, frigoriferi e quant'altro fa parte di quella che stiamo chiamando "domotica". Ecco perché è importante conoscere a fondo la tecnologia e poterla sfruttura liberamente e completamente. Il software è la forza che fa muovere un mondo sempre più avanzato ed è osservato da vari punti. Attualmente i più conosciuti sono due: il software a codice chiuso, prevalentemente commerciale e il software a codice aperto, prevalentemente senza costo. Dietro il software closed source ci sono di solito grandi aziende che offrono i propri lavori a pagamento per ovvi motivi, primo fra tutti è la necessità di ripagare economicamnte il lavoro di parecchie persone che siano sviluppatori, dirigenti, dipendenti e contribuenti. Mentre dietro il software open source di solito troviamo comunità costituite da migliaia di persone riunite da una passione comune che sviluppano prodotti che distribuiranno in modo libero e prevalentemente gratuito, fornendo addirittura la possibilità di modificare e distribuire il codice frutto di lavoro svolto da persone sparse in tutto il mondo. Sembra che il software libero sia migliore. Tuttavia una azienda che sviluppa software dietro giusto pagamento offre supporto e formazione professionale e fatta da professionisti, mentre il software open source spesso non offre un supporto ed una formazione del genere, ma solo help online creato da altre persone dello stesso livello che magari riescono a fornire un piccolo aiuto momentaneo, comunque non di livello professionale. È normale che questi due tipi di software sono indirizzati comunque a due tipi di mercato differenti. Il software proprietario è più indirizzato ad un mercato economicamente forte, fatto di persone che possono scegliere del software a pagamento perché hanno la possibilità materiale di acquistarlo, mentre il software libero è forse più adatto ad un mercato emergente e comunque non molto robusto. È evidente che i due mercati non sono poi così lontani, e questo lo hanno riconosciuto aziende come Microsoft e Novell che hanno quindi scelto di avvicinarsi e di avvicinare soprattutto i loro clienti. Personalmente sono sempre stato favorevole al software open source, non a caso ho usato per moltissimo tempo software liberi come Firefox, Thunderbird e Linux, ma è evidente che la mia scelta (ovvero voler utilizzare software Microsoft per lo sviluppo e per il consumo) è stata ben diversa. La conoscenza non ha e non deve avere prezzo, ma è giusto ripagare le persone per quello che fanno e per il loro lavoro. Non è importante come si arriva al bene comune, in modo aperto o chiuso, l'importante è arrivarci, ognuno conscio che il proprio mezzo è giunto allo stesso fine.

Posted by pisquik | 2 comment(s)
Filed under:

A quanto pare è stata rilascita la versione finale del .NET Framework 3.0, che sto in questo momento scaricando dalla pagina italiana. Spero sia davvero l'ultima perché non sono proprio in vena di fare il download di ogni rilascio da parte di Microsoft! Per ora godiamoci in serenità il download sia del .NET Fx 3.0, sia di Windows SDK, Orcas Extensions e Workflow Foundation Extensions.

 

PS: Naturalmente le WF Extensions non funzionano con le versioni Express di VS2005 !

Posted by pisquik | with no comments
Filed under: ,

Finalmente è stata rilasciata la Beta 2 di XNA Game Studio Express, il tool per i programmatori non professionisti per la creazione di videogiochi, già accennato qua e ribadito qui da me. Aspettando il rilascio finale del 11 Dicembre, che ricordo essere gratuito per lo sviluppo Windows e in abbonamento per Xbox 360, scarichiamoci la Beta 2, che fra le tante novità, permette di importare creazioni di Maya, Autocad, 3ds Max ecc.

Il download da qui.

Posted by pisquik | with no comments

Oggi, che c'è il webcast di Mighell su Workflow Foundation (come anche la volta scorsa) non sento nulla da Live Meeting e sarò costretto a seguire il tutto con la registrazione...la mia solita fortuna, controllo tutte le impostazioni ma niente peccato. Mi dispiace ancora una volta ma non ci posso fare proprio niente, pazienza !

Però sono riuscito a constatare la presenza del Gallo Mannaro !

Posted by pisquik | 4 comment(s)
Filed under:

Così Microsoft decide di rilasciare una versione di un nuovo software per la contabilità famigliare e aziendale gratuitamente. Si chiama Office Accounting Express 2007 ed è gratuito, mentre per un utilizzo più completo, fra un po' uscirà la versione Professional. Si integra con Office e importa file da Money, Excel e QuickBook. Si può gestire la contabilità e i bilanci in modo abbastanza serio ed esteticamente piacevole. Da provare!

Che dire Microsoft sempre più FREE...!

Posted by pisquik | 1 comment(s)
Filed under: ,